Il Programma

Ventiseimila chilometri quadrati per un territorio dalle numerose variabili e diversità. Nove provincie dalla storia diversa, ognuna con un suo microcosmo culturale ed economico traboccante di potenzialità, culla di civiltà e sede di capolavori artistici. La dolcezza del paesaggio collinare degli Iblei e la storia archeologica e monumentale dell’area, dalla preistoria della necropoli di Pantalica ai capolavori del Barocco del territorio delle provincie di Catania, Siracusa e Ragusa. La Sicilia è bellezza. Bellezza pura e straordinaria.

La nostra terra però sta mutando. I cambiamenti climatici, nel corso dell’ultimo secolo, hanno fatto registrare un aumento delle temperature e un progressivo fenomeno di desertificazione del territorio che in Sicilia sfiora il 70% di aree interessate. Il clima di tipo mediterraneo si sta lentamente trasformando in tropicale. Infatti, gli abitanti dei luoghi, così come i politici, non possono permettersi il lusso di non considerare tali circostanze; al contrario, dovranno cogliere l’opportunità di cambiamento per riavviare e riabilitare lo sfruttamento del clima in favore del territorio.

Le criticità sono poi note: il tasso di disoccupazione cresce, l’industria, l’agricoltura e le costruzioni riducono sensibilmente la forza lavoro, a favore dei servizi. La distanza tra ricchezza e povertà aumenta e la crisi ha approfondito i divari, ampliando l’area del disagio e rendendo le classi sociali sempre più distanti. Per quanto concerne il territorio che interessa la nostra provincia, il patrimonio archeologico di Archimede annovera i capolavori dell’arte antica e una zona industriale, che se riqualificata e bonificata, potrebbe fornire una boccata di ossigeno all’occupazione del territorio. Mare, collina, industria e turismo per un rilancio complessivo della Sicilia.

Inoltre, la posizione, strategica al centro del Mediterraneo, attribuisce all’Isola un ruolo internazionale: l’Unione ed il mondo volgono gli occhi verso la Sicilia degli sbarchi e delle partenze.

In questo complesso contesto la politica è la terra di mezzo in cui i viandanti dovranno aggiustare il tiro e colpire duro: assicurare, a chi sceglie con coraggio di aderire a questo nostro e vostro progetto, che quello stesso coraggio sarà bagaglio del viaggio che abbiamo in programma. Il coraggio delle nostre scelte risponde all’esigenza di agire in modo fermo e deciso.

La politica, secondo il nostro parere, è quel luogo sociale che si fa interlocutore fra le diverse realtà. È quella persona che si fa politico per andare lì dove un problema chiama e cerca risposta.  Non abbiamo oggi il responso utile e necessario ad ogni quesito, possediamo però un metodo. Il nostro approccio guarda a soluzioni pragmatiche e lungimiranti. La concretezza non può lasciare indietro la necessità di guardare al futuro, a quelle conseguenze, oggi apparentemente invisibili, che domani potrebbero arrecare un danno grave alla comunità, al territorio e alle persone. L’unico e solo “danno” che vogliamo cagionare è vendere speranza per comprare felicità.

Pensa al futuro, ai progetti e alle proposte. A quelle idee strambe o troppo ordinarie a cui nessuno ha mai dato credito. La persona per noi conta, perché sino ad ora questa terra non è riuscita a far emergere il meglio dai suoi figli. Partecipa con noi: l’obbiettivo è la bellezza di una terra che si fa persona e cammina lontano.

Il programma è in costante aggiornamento…


TERRITORIO

La nostra Sicilia, la regione più estesa d’Italia, allunga lo stivale e si fa protagonista nel Mediterraneo. Domina di fatto la scena internazionale: luogo di approdo e di partenza per i “cervelli”, in arrivo e – purtroppo – in fuga. Colline, pianure, mari e monti, il nostro territorio è speranza per noi e per chi ha ancora la voglia di crederci. Dal basso, con impegno, passione e pragmatismo, abbiamo l’opportunità di fare da locomotiva per l’Italia e l’Europa tutta…

Continua a Leggere

COMUNITÀ

Il significato storico di comunità si traduce in più persone che vivono in comune, sotto certe leggi e per un fine determinato, su un dato territorio.

A questa parola attribuiamo un significato che si risolve nell’unione fra le persone ed il territorio in cui vivono. Tuttavia, l’articolazione in 21 comuni non è sufficiente per comprenderne la mappatura territoriale…

Continua a Leggere